Noi lo suoniamo ancora! Walk on by degli Stranglers. Remake datato 1978 in chiave pop-rock del noto brano del 1964 di Dionne Warwick

Noi lo suoniamo ancora! Love Magic, trascinante pezzo del 1979 di John Davis & (His) Monster Orchestra, direttamente dalla scuola della MFSB
13 Agosto 2019
Bros
Noi lo suoniamo ancora! 1988: scoppia la Brosmania con il profetico When Will I Be Famous?
15 Agosto 2019
stranglers

Si tratta – in realtà – di un re-remake, in quanto gli Stranglers si ispirarono alla rivisitazione del brano effettuata nel 1969 da Isaac Hayes (sì, proprio quello di Shaft). Quest’ultima era contraddistinta da una incredibile sezione funk di ben 12 minuti  (ma il pezzo fu pubblicato in una versione di 5 minuti), accompagnata da una strumentazione orchestrale di violini e fiati. Pregevole nella versione del 1978 degli Stranglers l’esteso assolo di organo elettrico Hammond, certamente una delle loro migliori espressioni. Il gruppo musicale britannico punk-rock era stato fondato nel 1974 a Surrey dal chitarrista e cantante Hugh Cornwell, dal batterista Jet Black (Brian Duffy), dal bassista (e voce) Jean Jacques Burnel e dal tastierista e chitarrista Hans Warmling. Quest’ultimo sarebbe poi stato sostituito da Dave Greenfield neanche un anno dopo la formazione del gruppo. La loro carriera musicale iniziò con un sound sinistro, orientato al pub rock, che sfociò successivamente in altri stili musicali. Gli Stranglers sono associati al punk rock dagli inizi, probabilmente da quando nel 1976 fecero da gruppo spalla ai Ramones nel loro primo tour britannico. Il gruppo viene comunque anche accostato alla new wave e al goth rock, anche se il loro approccio alla musica non corrisponde esattamente a nessuno dei generi sopracitati.