Noi lo suoniamo ancora! San Francisco, over the top del 1977 dei Village People, gruppo icona dell’immaginario gay che deve combattere contro una leggenda metropolitana

Stevens
Noi lo suoniamo ancora! Wild World conosciutissimo brano di Cat Stevens del 1970 dedicato ad una modella statunitense, Patti D’Arbanville (cui dedicò anche Lady D’Arbanville)
27 Agosto 2019
lear
Noi lo suoniamo ancora! Campagna social ante litteram nel 1977 per Tomorrow che lanciò Amanda Lear su un’idea di David Bowie, affascinato, come Salvador Dalì, dalla sua androginia
30 Agosto 2019
Village People

C’è una leggenda metropolitana che circola da oltre 20 anni nell’ambiente musicale: che diversi componenti dei Village People sarebbero morti di AIDS. Leggenda, appunto, in quanto, della formazione originaria, è scomparso (a 51 anni, nel 2001, peraltro a causa di un cancro ai polmoni) solo Glenn Hughes (omonimo dell’ex bassista dei Deep Purple, tuttora in vita), il motociclista, uno dei membri eterosessuali del gruppo.
Il gruppo dei Village People – di cui San Francisco (1977), dopo YMCA è uno dei brani più rappresentativi – fu fondato nel 1977 dal compositore francese Jacques Morali (1947-1991), che aveva già composto alcune canzoni quando conobbe Victor Willis (Dallas, 1951) in uno studio di registrazione. Quest’ultimo accettò di cantare nel primo album Village People che fu un successo al punto che Morali e il suo socio Henri Belolo (scomparso il 3 agosto 2019) decisero di costituire attorno a Willis un gruppo di disco music fortemente rappresentativo della comunità omosessuale che in quegli anni iniziava ad emanciparsi. Il nome “la gente del villaggio”, si riferisce infatti al Greenwich Village di New York, luogo simbolo delle persone gay.
I componenti dei Village People andavano provocatoriamente in scena vestiti da archetipi dell’immaginario gay dei tempi, con l’evidente scopo (perfettamente riuscito) di esorcizzare i luoghi comuni. I personaggi simbolo erano: il poliziotto – ruolo ricoperto da Victor Willis e dal 1980 da Ray Simpson (USA, 1954); l’operaio – David Hodo (USA, 1947); l’indiano – Felipe Rose (USA, 1954); il motociclista – ruolo ricoperto da Glenn Hughes (USA, 1950-2001) nella formazione originale e dal 1995 da Eric Anzalone (USA, 1965); il soldato – Alex Briley (USA, 1947); il cowboy – ruolo ricoperto da Randy Jones (USA, 1952) e dal 1980 da Jeff Olson (1962).