Noi lo suoniamo ancora! 1985: il compianto Black cantava Wonderful Life. Ma il pezzo sarebbe divenuto famoso solo due anni dopo

Black

Black era il nome d’arte del britannico Colin Vearncombe (Liverpool, 26 maggio 1962 – Cork, 26 gennaio 2016), ricordato quasi esclusivamente per Wonderful Life, il melodico brano del 1985 divenuto per una serie di coincidenze famoso solo due anni dopo.

La scomparsa a soli 53 anni

Vearncombe esordì nell’ambiente punk rock e raggiunse il maggior successo appunto col melanconico brano Wonderful Life, in occasione del quale cambiò il nome in Black. Il 10 gennaio 2016 l’artista venne coinvolto in un incidente automobilistico vicino all’aeroporto di Cork, in Irlanda, dove risiedeva da diversi anni, e posto in coma indotto per le gravi lesioni cerebrali. Vearncombe morì successivamente nel reparto di terapia intensiva del Cork University Hospital il 26 gennaio all’età di 53 anni.

Il ricordo nella sua vita meravigliosa

“Non c’è bisogno di ridere o piangere, è una vita meravigliosa, meravigliosa”, cantava in Wonderful Life.